Giardini Naxos

Capitello con colonne a Giardini Naxos Capitello con colonne a Giardini Naxos

Giardini-Naxos (Giaddini o Giaddina in siciliano) è un comune italiano di 9.430 abitanti della provincia di Messina in Sicilia. Anticamente chiamata Nasso, dista circa 40 chilometri a sud-est da Messina e circa 39 da Catania. Al vecchio nome della città ("Giardini") nel 1978 si è aggiunto "Naxos". Giardini è considerata una delle più ridenti località di mare della costa est della Sicilia, se non la più in. Il turismo sfrutta molto la vicinanza con Taormina, il che attrae soprattutto tedeschi e francesi. È inoltre una delle località in cui messinesi e, in misura maggiore catanesi, vanno a villeggiare per il periodo estivo. Ci sono alcune discoteche, operanti anche nel periodo invernale. Il lungomare, esteso, alterna spiagge libere a strutture ricettive (lidi) ed è ricco di ristoranti e pizzerie. In località Recanati si trova un albergo della catena Hilton. La conformazione originale della baia è di ghiaia, sabbia e scogliera, ma recentemente è stata ripasciata una lunga distesa di spiaggia. Giardini ha inoltre un porticciolo dove possono fermarsi barche anche di certe dimensioni, che è usato anche per portare sulla terraferma i turisti che scendono dalle navi da crociera. Naxos fu fondata nel 734 a. C. e, come concordemente tramandano gli storici antichi, fu la prima colonia greca di Sicilia. Il capo della spedizione era Teocle e alla fondazione della città parteciparono popolazioni di Calcide Eubea e dell’isola di Naxos. La Nike ricorda il vincolo che unisce Giardini Naxos a queste due città della Grecia. La Nike, opera dello scultore Carmelo Mendola, venne eretta per ricordare il gemellaggio dichiarato solennemente il 27 novembre del 1965 tra Giardini Naxos e Calcide Eubea. La statua fu collocata nell’estrema punta di Capo Schisò con lo sguardo rivolto verso il mare che aveva condotto su queste rive le navi dei coloni provenienti dalla Grecia. Questa scultura si ispira alla Nike di Samotracia che, conservata al Museo del Louvre, raffigura la dea messaggera della vittoria. Una seconda copia della statua è stata collocata nel 1980 a Calcide Eubea. La discendenza di Naxos di Sicilia dall’omonima isola del mare Egeo è testimoniata dal ritrovamento di un cippo in marmo con una dedica iscritta con i caratteri dell’alfabeto in uso nell’isola cicladica nel VII secolo a. C.

RECANATI - Giardini Naxos

>> (a 1,5 Km da Casa Irene).

Tratto di spiaggia a Recanati Tratto di spiaggia a Recanati

La spiaggia di "Recanati"nel territorio di Giardini Naxos, è larga e sabbiosa. In estate si possono trovare sia zone non a pagamento che lidi attrezzati a pagamento. La località è ricca di Alberghi, Ristoranti, Pizzerie, Bar e Discoteche.  Questa località balneare ospita ogni anno migliaia di turisti ed offre ottimi servizi e divertimenti per tutti.

SCHISO' - Giardini Naxos

>> (a 50 metri da Casa Irene).

Lido di Naxos Lido di Naxos

Giardini  Naxos è una delle località balneari più frequentate dell'isola siciliana. Peculiarità della spiaggia di  Giardini Naxos è la folta vegetazione di tipo mediterraneo, costituita da sabbia fine e dorata bagnata dalle acque dello Jonio. E' una spiaggia molto frequentata, con molti lidi a pagamento che offrono sdraio, ombrelloni e animazioni, ma anche di Bar, Ristoranti e Pizzerie. La spiaggia ha anche molti tratti liberi non a pagamento dove si può prendere il sole e bagnarsi. Questa spiaggia accolse i primi Coloni Greci che giunsero in Sicilia.

SAN GIOVANNI - Giardini Naxos

>> (a 1,3 Km da Casa Irene).

Spiaggia di S.Giovanni Spiaggia di S.Giovanni

Percorrendo a piedi il lungomare di Giardini Naxos si può ammirare la piccola spiaggia di "San Giovanni" sovrastata dall'omonima Chiesa del centro storico, caratterizzata da sabbia fine ed acqua limpida. In prossimità della spiaggia si possono trovare varie attività commerciali e spazi liberi.

PORTICCIOLO SAIA - Giardini Naxos

>> (a circa 2 Km da Casa Irene).

Porticciolo Saia Porticciolo Saia

La spiaggia di "Porto Saia" è caratterizzata da piccole insenature con rocce di pietra lavica affioranti dall'acqua. Qui si può respirare lo iodio emanato dalle alghe e dalle rocce e godersi il sole. Accanto si trova un club per gli amanti della canoa.